giu 11, 2020

Metalli, una bella storia di riciclo infinito

 

Gli imballaggi in metallo vengono raccolti con modalità che variano da Comune a Comune.

In molti comuni vanno conferiti insieme alla plastica, in altri insieme al vetro. In alcune zone c’è una raccolta unica per plastica, vetro e metallo. In altri casi vengono raccolti da soli. Se il tuo Comune ha aderito a Junker, basta consultare l’app per conoscere la modalità corretta per il tuo territorio.

Non solo lattine!

Il vero errore è pensare che possano essere riciclate solo le lattine. In realtà rientrano nella raccolta differenziata un’ampia gamma di imballaggi in metallo.

Allora cosa dobbiamo conferire?

Beh, semplice!

Puoi conferire tutti gli imballaggi in alluminio:

  • Lattine per bevande
  • Fogli in alluminio (carta stagnola)
  • Vaschette e teglie usa e getta
  • Vaschette e scatolette di cibo per animali
  • Foglio sottile per tavolette di cioccolato
  • Bombolette spray
  • Tappi e chiusure (es. yogurt)

E tutti gli imballaggi in acciaio:

  • Barattoli e scatolette per alimenti
  • Coperchi a vite e tappi a corona
  • Scatole fantasia per biscotti o liquori
  • Bombolette spray
  • Fusti e secchielli
  • Lattine per olio
  • Grucce in fil di ferro

 

E i piccoli oggetti che non sono imballaggi?

A differenza di quanto accade per la plastica e il vetro, è bene sapere che in molti Comuni possono essere conferiti insieme alle lattine anche piccoli oggetti di metallo che non sono imballaggi. Verifica in app se nel tuo Comune è valida questa possibilità.

In caso contrario portali sempre all’ecocentro/centro di raccolta.

Ad esempio:

  • Caffettiere
  • Piccole pentole e padelle
  • Viti, chiodi, bulloni
  • Chiavi e lucchetti
  • Graffette e fermagli

Ricorda che comunque oggetti di dimensioni più grandi devono necessariamente essere portati presso l’ecocentro/centro di raccolta.

Poche ultime regole, ma importanti

  • Svuota sempre gli imballaggi, ma ricorda che non è necessario lavarli. Anche sporchi, purché vuoti!
  • Le bombolette che presentano residui di prodotti tossici o infiammabili vanno portate presso gli ecocentri, poiché sono classificate come rifiuti pericolosi. Lo stesso vale per barattoli e secchi con residui di vernici.

E soprattutto, per favore, conferisci correttamente tutto ciò che è di alluminio o acciaio perchè questi metalli si riciclano all’infinito, tanto è vero che per esempio TUTTO l’alluminio in circolazione in Italia oggi è riciclato! Non molti infatti sanno che da tempo in Italia non stiamo più acquistando l’alluminio come materia prima (che si ricava dalla bauxite che è rara e costosa).

Le azioni virtuose di molti possono fare davvero la differenza

 
set 11, 2020

I RAEE, questi sconosciuti…di cui sono piene le nostre case!

Sai che hai casa piena di RAEE? Ebbene sì, sono ovunque, forse li indossi persino…RAEE è un acronimo ancora misterioso…

ago 31, 2020

Quando il materiale fa la differenza

Ecco a voi la guida Junker ai cinque materiali più difficili da riconoscere e differenziare… Ci sono prodotti che mettono…

lug 31, 2020

Una scalata che fa la differenza: i 5 oggetti da trekking più difficili da smaltire

Molti di noi amano vivere la montagna nel periodo estivo: lunghe camminate tra boschi sempreverdi e laghi cristallini, aria fresca…